Come arredare il soggiorno: 10 consigli utili | Non Sprecare

2022-05-27 21:13:48 By : Mr. Hank Lee

Non sottovalutate le piante e personalizzate gli accessori. Preferite mobili bassi ma forniti di ante

Il soggiorno è spesso la parte più vissuta della casa. E’ anche il luogo dove la famiglia si riunisce, magari per guardare insieme la televisione o per rilassarsi dopo cena. Qui non bisogna sprecare né spazio né l’uso degli arredi, cercando di sceglierli sulla base delle nostre esigenze e non solo per una questione estetica.

Il soggiorno, a partire proprio dagli arredi, deve essere uno spazio funzionale, dove possiamo stare comodi. E questo vale anche per la posizione della televisione, l’illuminazione della stanza e le zone da lasciare libere. Un soggiorno troppo pieno di oggetti, per esempio, rischia di metterci a disagio e di diventare poco vivibile nel lungo periodo. Ma vediamo 10 consigli per arredare nel modo migliore il nostro soggiorno.

Che sia un soggiorno piccolo, classico, in stile moderno o con cucina a vista, ancora prima di parlare di mobili può essere utile pensare alla disposizione degli stessi in virtù della luce solare, quella che arriva da fuori casa e che ci permette di ridurre gli sprechi di energia. Ad esempio, se un angolo del salotto è poco luminoso, sceglietelo per posizionarci una poltrona. Invece, se avete una scrivania da piazzare, la sua collocazione ideale sarà vicino ad una finestra. 

LEGGI ANCHE:   Come arredare la casa, tutte le scelte sostenibili. Dai mobili all’illuminazione

Come sistemare i mobili del soggiorno? Grande importanza deve essere dedicata alla distribuzione degli stessi. Per facilitare tale operazione, è sempre meglio iniziare con i pezzi grandi che, nel dettaglio, sono il divano, il mobile TV e il tavolo. Fatto questo, sistemare il resto dei mobili sarà un gioco da ragazzi. Adattate lo spazio alle vostre esigenze prima di scegliere gli accessori e i piccoli mobili che completeranno l’arredamento.

Sicuramente indispensabile è un mobile tv che, oltre che esteticamente gradevole, sia anche funzionale. Il classico mobile che, oltre che a sostenere il televisore, ci permetta di tenere in ordine tutto ciò che con essa ha a che fare. Ad esempio DVD, telecomandi vari, ma anche altri oggetti che abbiamo bisogno di avere sempre a portata di mano. E che, naturalmente, si abbini allo stile di arredamento che abbiamo scelto.

Come rendere più accogliente il salotto? Non sottovalutate le piante, che sono il perfetto tocco finale in ogni soggiorno che si rispetti. Che abbiate o meno il pollice verde, una piantina rallegra la stanza e regala una nota di relax, il tutto nella maniera più economica possibile. Fortunatamente ce ne sono di veramente facili da curare, come ad esempio le piante grasse, per cui non dovrete stare dietro alla loro manutenzione.  

Fare nuovi acquisti per la casa è allettante, ma pensate a quanto ci si potrebbe divertire a reinventare quello che si possiede già. E’ il caso di alcuni vecchi mobili che, magari, iniziano a non piacerci più nella stanza nella quale li avevamo collocati, ma che potrebbero tornare utili altrove. Un esempio su tutti? Un comodino, posto in salotto, può diventare un comodo tavolino. 

LEGGI: Come arredare una casa con pezzi vintage

Per aggiungere personalità al soggiorno, potete optare per i giusti accessori. Non è necessario spendere chissà quali cifre: spesso i mercatini vintage sono ricchi di proposte interessanti, oppure potete fare shopping nell’ambito dei vostri viaggi, per avere sotto gli occhi il ricordo di una bella esperienza. L’importante è non esagerare con le quantità riempiendo casa di oggetti inutili.

Siamo stati abituati a vivere in case con mobili molto alti che, se da un lato utili per l’opportunità di poter immagazzinare oggetti, dall’altro riducevano il volume a disposizione. Dato che molto spesso, oggi, gli appartamenti non sono grandissimi, essendo destinati a famiglie molto meno numerose, si può optare per i mobili bassi ma dotati di ante, per poter avere a disposizione uno spazio da riempire, ma senza occupare l’intera parete (o gran parte di questa).

Se non avete un soggiorno particolarmente grande, potete ricorrere ad un trucchetto, ovvero potete posizionare uno specchio in un punto strategico della stanza. Questo contribuirà a ingrandire visivamente gli spazi, è un trucco infallibile che vale la pena mettere in pratica. Senza contare come, riflettendo la luce, aumenterà la luminosità nella stanza. 

Come abbellire il soggiorno? L’ abbinamento fra colori e materiali merita particolare attenzione. Ciò al fine di mantenere una sorta di equilibrio e di idea di ordine in casa. Cosa che, un’accozzaglia di suppellettili ed accessori di diversi materiali e tonalità potrebbe minare. Il consiglio è quello di immaginare il salotto quasi come fosse una tela bianca, sulla quale l’arredamento andrà a rappresentare il disegno.  

A proposito di pareti, una buona idea che risponde alla domanda “ come dare carattere al soggiorno?”, consiste nello scegliere colori accesi o d’effetto da dipingere su determinate pareti o anche soltanto su alcune porzioni di muro, come ad esempio i pilastri, o una piccola nicchia. 

IDEE PER ARREDARE IL SOGGIORNO CON IL RICICLO:

Devi essere connesso per inviare un commento.